Standard della razza SHAR-PEI

dagu mularoni's house

dagu mularoni's house

STANDARD di RAZZA

SHAR-PEI

TRAD. ITALIANA

ORIGINE: Cina
UTILIZZO: cane da caccia e da guardia.

CLASSIFICAZIONE FCI
Gruppo 2 : cani di tipo Pincher e Schnauzer, Molossoidi e cani da montagna e bovari svizzeri.
Sezione 2.1 : Molossoidi, tipo Dogue.
Senza prova di lavoro

CENNI STORICI: questa razza cinese è conosciuta da molti secoli nelle province situate lungo il litorale sud del mare della Cina; è probabilmente originaria della città di Dialak, provincia di Kwun Tung.

ASPETTO GENERALE: Cane di taglia media, attivo, compatto, con lombi corti, iscrivibile in un quadrato. Le rughe sul cranio, le pieghe a livello del garrese, le sue piccolo orecchie e il muso, che ricorda quello dell’ippopotamo, gli conferiscono un aspetto unico. I maschi sono più grandi e possenti delle femmine.

PROPORZIONI IMPORTANTI: l’altezza dal garrese al suolo è circa uguale alla lunghezza del corpo dalla punta della spalla alla punta della natica, specialmente nei maschi. La distanza del tartufo dallo stop corrisponde a quella dello stop dall’occipite.

COMPORTAMENTO/ CARATTERE: Calmo, indipendente, fedele, affettuoso verso i membri della famiglia.

TESTA
Piuttosto grande in rapporto al corpo. Le rughe sulla fronte e sulle guance si prolungano per formare i fanoni.
Regione craniale
Cranio: piatto, largo.
Stop: medio.
Regione facciale
Tartufo: grande e largo, di preferenza nero, ma qualsiasi colore in accordo a quello del manto è accettato. Narici leggermente aperte.
Muso:Costituisce un tratto caratteristico della razza. Largo già dalla nascita fino all’estremità, non ha alcuna tendenza a assottigliarsi. Labbra e parte in inferiore del muso molto spesse. Tollerato un rigonfiamento alla base del tartufo.
Gola: la lingua, il palato, le gengive e labbra sono di preferenza nero bluastro. La lingua macchiata di rosa è tollerata; la lingua interamente rosa è tuttavia indesiderabile. Nei maschi di colore diluito, la lingua è completamente di color lavanda.
Mascelle/denti: mascelle forti che presentano una articolazione a perfetta forbice, cioè gli incisivi superiori ricoprono gli inferiori e sono a stretto contatto con essi, impiantati a squadra rispetto alle mascelle. Lo spessore del labbro inferiore non deve essere tale da interferire con la funzione delle mascelle.
Occhi: scuri, a forma di mandorla, con espressione accigliata. Iride di un colore più chiaro tollerata nei cani a manto di colore diluito. La funzione del globo oculare e delle palpebre non deve in alcun modo essere disturbata dalla pelle, i peli o le pliche che li circondano. Qualsiasi segno di infiammazione del globo oculare, della congiuntiva o delle palpebre è da prescrivere. Non accettato entropion.
Orecchie: piccole, piuttosto spesse, a forma di triangolo equilatero, leggermente arrotondate all’estremità; attaccate alte con l’estremità ripiegata nella direzione dell’occhio. Ben piazzate in avanti al di sotto degli occhi, ben spaziate e cadenti ben applicate contro il cranio. L’orecchio dritto è un grave difetto.

COLLO: forte, di lunghezza media, ben attaccato alle spalle. La pelle lassa sotto il collo non deve essere eccessivamente sviluppata.

CORPO: nei cani adulti, le pliche cutanee sul corpo sono assolutamente indesiderabili eccettuato che sul garrese e nella parte inferiore della coda, dove vi sono pliche di media importanza.
Linea superiore: si abbassa leggermente dietro al garrese, per rialzarsi leggermente sul rene.
Dorso:Corto, solido.
Regione lombare:Corta, larga, leggermente rialzata.
Groppa: piuttosto piatta.
Petto: largo e ben disceso, raggiunge il livello dei gomiti.
Linea inferiore: in leggera risalita verso il fianco.

CODA: spessa e rotonda alla attaccatura, si appuntisce in fondo. Coda attaccata molto alta, tratto caratteristico della razza. Può essere portata alta e incurvata, arrotolata a ricciolo, ripiegata al di sotto o su uno dei due lati del dorso. L’assenza di coda o una coda corta sono da proscrivere.
ARTI

ARTI ANTERIORI: gli arti anteriori sono dritti, i lunghezza moderata e di buona ossatura. Pelle senza pieghe.
Spalle: muscolose, ben attaccate, oblique.
Metacarpi: leggermente inclinati, forti e morbidi.
ARTI POSTERIORI: muscolosi, solidi, moderatamente angolati, in appiombo rispetto al suolo; visti da dietro i posteriori sono paralleli. Non desiderabili pieghe sulla coscia, la gamba e il metatarso così come un ispessimento della pelle a livello del garretto.
Garretto: ben disceso.
Piedi: di grandezza moderata, compatti, non appiattiti.

ANDATURE: l’ andatura preferita è il trotto. Il movimento è sciolto, equilibrato ed energico con una buona estensione degli anteriori e una forte spinta dei posteriori. I piedi hanno tendenza convergere verso l’asse centrale quando la velocità aumenta. L’andatura rialzata è un difetto.

MANTO
Pelo: è una caratteristica della razza: corto, duro, eretto. Il pelo è dritto e allargato sul corpo, in generale più coricato sugli arti. Non c’è sottopelo. La lunghezza del pelo può variare e da 1 a 2, 5 centimetri. Non è mai ripulito.
Colore: sono accettati tutti i colori uniti tranne il bianco. Spesso il pelo della coda e della regione posteriori delle cosce è di una tonalità più chiara: un tono più scuro lungo il dorso e sulle orecchie è tollerato.

TAGLIA: altezza al garrese: da 44 a 51 centimetri

erhu mularoni's house

erhu mularoni's house

DIFETTI
Ogni scarto da quanto sopra deve essere considerato un difetto da penalizzare in funzione della sua gravità

DIFETTI GRAVI
Articolato diverso da quello a forbice ( in maniera transitoria, è tollerato un leggero prognatismo).
Muso a fischietto.
Lingua macchiata ( tranne la lingua a macchia rosa).
Orecchie grandi.
Coda attaccata bassa.
Pelo di lunghezza superiore a 2, 5 centimetri.

DIFETTI ELIMINATORI
Muso piatto con prognatismo superiore importante; prognatismo inferiore.
Lingua completamente rosa.
Labbro inferiore arrotolato che porta all’occlusione delle mascelle.
Occhi rotondi, sporgenti; entropion, entropion.
Pieghe della pelle o peli che interferiscono con la funzione normale degli occhi.
Anuria; coda a moncherino.
Pieghe importanti della pelle sul corpo ( eccettuato il garrese e l’attaccatura della coda) e sugli arti.
Colore non uniforme ( albinismo, rosso a strisce scure, macchie di colore, cani neri focati, macchie a forma di sella).

N.B. I maschi devono avere i testicoli di aspetto normale completamente discesi nello scroto.