Category: mularoni’s house pedigree e diplomi

SHAR-PEI di razza : PEDIGREE è importante

allevamento shar-pei

allevamento shar-pei

Quando si acquista un cane di razza SHAR-PEI si presuppone che una persona faccia una scelta consapevole, dettata non unicamente dall’aspetto (pieghe)  ma da una serie di fattori, quale indole e temperamento, a ciò si ipotizza anche un piacere dello standard fisico dello SHAR-PEI  perché non bastano le orecchie a tulipano o la lingua blu  e  un colore piuttosto che un altro a fare uno Shar-pei .

CUCCIOLO SHAR-PEI  con pedigree

CUCCIOLO SHAR-PEI con pedigree

Per moltissime persone il documento ” pedigree”  non è importante poichè pensano sia solamente un discorso burocratico, solo per chi vuole fare esposizioni, o per chi è interessato ad avere campioni… ma non è così.

Se il cane non ha il pedigree pur essendo figlio di due cani certificati, nonostante la
sua genealogia a livello di FCI (Federzione Cinologica Internazionale) o qualsiasi altro Ente riconosciuto come ENCI o KCS o USA  … tale cane  risulta comunque non iscritto all’albo genealogico del paese di provenienza  e quindi non ha documenti che certifichino la sua razza. Nel caso specifico SHAR-PEI.

Oggi abbiamo una razza SHAR-PEI  così com’è  solo grazie a una selezione di decenni e decenni frutto di fatica di molti allevatori seri perciò  documenti e carte, che per molti sono solo fogli, in realtà sono parte stessa del cane di razza SHAR-PEI.

PEDIGREE

Diffidate vivamente da chi fa due prezzi e due misure per cani con pedigree e senza pedigree.

Quando nasce una cucciolata andrebbe dichiarata tutta e il pedigree non fa raddoppiare il prezzo come purtroppo molti oggi vogliono far credere.

Un pedigree, all’allevatore, costa una cifra veramente irrisoria, non ci sono estenuanti lungaggini burocratiche, non è perciò giustificabile il non dotare un cucciolo di pedigree, o fare altre distinzioni. Non è il pedigree che pesa sul prezzo di un cucciolo, ma le spese durante i primi mesi di vita del cucciolo, oltre a quelle della madre, durante la gravidanza: spese per cibo e controlli veterinari periodici, che garantiscono la buona salute dei piccoli e della loro mamma.

Se a tutto questo aggiungiamo la terribile piaga dell’importazione clandestina di cuccioli  si può ben capire che esigere il pedigree riconosciuto è un’arma che l’acquirente ha per poter distinguere chi alleva con passione e onestà e chi ha come unico obiettivo il mero guadagno a discapito della salute dei cuccioli e delle loro madri.
Detto ciò si presuppone che chi prenda coscientemente un cane di razza SHAR-PEI  ami quella determinata razza e amarla vuol dire anche pretendere il pedigree del cane.

Il pedigree non è unicamente figlio di, nipote di… ma è anche e soprattutto sapere chi ha il cane alle spalle, che non consiste unicamente nel sapere se sono campioni, ma sapere se ci sono cani con problematiche fisiche ereditarie, quindi è una garanzia di avere un cane senza determinate patologie.

Ciò è  importante non solo per chi voglia allevare, o fare una cucciolata o per chi vuol fare esposizioni, è fondamentale per tutti quelli che decidono di avere un cane di razza SHAR-PEI.

Uno Shar-pei è e può essere  uno Shar-pei solo se possiede Pedigree !

L’allevamento shar-pei Mularoni’s House riconosciuto FCI KCS e facente parte di svariati Club di razza in Europa è una garanzia e vi da fiducia.

K.C.S.

K.C.S.

logo FCI